Registrazione e trascrizione del contratto di locazione

Registrazione e trascrizione del contratto di locazione

by Administrator
Visite: 17641

I contratti di locazione immobiliare sono soggetti all'obbligo di registrazione da effettuare entro 30 giorni dalla data della stipula del contratto stesso.

Gli oneri di registrazione sono per metà a carico del locatore e per metà a carico del conduttore.

L'imposta di registro dovrà essere versata presso qualsiasi sportello bancario o postale, tramite il modello F23 dell'agenzia delle entrate.

Effettuato il pagamento, si dovrà presentare all'agenzia delle entrate: 

- il contratto da registrare in duplice copia (tra cui l'originale);

- la quietanza del pagamento dell'imposta di registro;

- le marche da bollo da 14,62, una per ogni 4 facciate (cento righe massimo), per entrambi le copie del contratto;

- il modello cd.69 debitamente compilato, cioè la richiesta di registrazione.

L'omissione della registrazione comporta una pesante sanzione amministrativa.

Inoltre, il contratto di locazione di durata untranovennale andrà trascritto presso la competente Agenzia del Territorio. La trascrizione constituisce il principale mezzo di pubblicità dell'acquisto dei diritti di godimento sui beni immobili. In tal modo il contratto potrà essere opponibili a terzi che pretendano di avere diritti sull'immobile locato.

avv.  Nicola Ferrante

Per avere informazioni sulla nostra consulenza per la redazione e la gestione di contratti di locazione vai a questa pagina o contattaci al numero 328-9687469 o alla mail   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Nota: si precisa che gli articoli presenti su questo sito sono da considerarsi come un riassunto, a mero titolo informativo, della più ampia disciplina dei contratti. Lo studio non si assume nessuna responsabilità per l'uso di tali informazioni. Gli articoli sono protetti dalla legge sul diritto d'autore.

 

Contatta l'esperto